Warning: session_start(): open(/var/lib/php/sessions/sess_r4qun1tg3eh6j6dl16la1e0616, O_RDWR) failed: No space left on device (28) in /var/www/viagginews.info/wp-content/themes/sahifa/functions.php on line 33
Viaggio a New York per la Maratona 2018: dove andare - Viaggi News
venerdì , novembre 16 2018
Home / Americhe / Viaggio a New York per la Maratona 2018: dove andare
Viaggio a New York per la Maratona 2018: dove andare

Viaggio a New York per la Maratona 2018: dove andare

New York skyline, Central Park (iStock)

Viaggio a New York per la Maratona 2018: offerte, cosa vedere e dove andare.

Il prossimo 4 novembre, domenica, si correrà la Maratona di New York 2018, una delle corse più famose e partecipate al mondo. Nata nel 1970, la maratona si è disputata ininterrottamente fino al 2012, anno in cui la gara fu cancellata a causa dell’uragano Sandy che sconvolse la costa est degli Stati Uniti. Prima e unica volta in cui non si tenne la maratona, che invece non fu cancellata nel 2001 a meno di due mesi dal terribile attentato al World Trade Center dell’11 settembre. L’edizione di quest’anno, dunque, è la 48a e come ogni anno è pronta ad accogliere migliaia di maratoneti, professionisti e dilettanti, provenienti da tutto, di cui molti dall’Italia.

Se siete appassionati della Maratona di New York e desiderate vedere la corsa e visitare le bellezze della città in autunno, siete ancora in tempo per prenotare il vostro viaggio, ma dovete fare presto. Se non prezzi propriamente low cost, trovate comunque delle buone occasioni di viaggio, tra voli e soggiorni in hotel, BB o in appartamento.

Ricordandovi che prima di partire per gli Stati Uniti dovete avere il passaporto regolarmente rinnovato, che sia valido almeno fino alla data successiva al vostro rientro in Italia, e dovrete richiedere online l’autorizzazione elettronica al viaggio ESTA (Electronic System for Travel Authorization). New York dunque non è propriamente una meta da viaggi last minute se siete sprovvisti di questi documenti.

Completate queste formalità burocratiche, vi segnaliamo le offerte, i pacchetti di viaggio e le cose da fare e da vedere nel vostro viaggio a New York nei giorni della Maratona.

Maratona di New York (iStock)Viaggio a New York per la Maratona 2018

La Maratona di New York 2018 si correrà domenica 4 novembre. Manca poco alla corsa più celebre e amata al mondo, che ogni anno attira moltissimi curiosi anche tra i non appassionati di gare podistiche. Le migliaia di maratoneti partecipanti, lo scenario unico e suggestivo della Grande Mela offrono uno spettacolo unico al mondo, seguito in diretta tv in tutto il mondo. Centinaia di persone, poi, si radunano lungo il percorso, per vedere i corridori passare e fare il tifo. Un clima di festa straordinario. Se volete partecipare anche voi, non come maratoneti perché è troppo tardi, ma come spettatori, ecco tutto quello che dovete sapere per andare a vedere la Maratona di New York 2018.

La scelta della data della maratona nella prima domenica di novembre è molto propizia, perché vicina alla festività dei Santi del 1° novembre. Pertanto, è più facile prendere qualche giorno di vacanza e partire alla volta della Grande Mela. Quest’anno la circostanza è particolarmente fortunata, grazie al lungo Ponte del 1° novembre, con ben quattro giorni di festa, da giovedì a domenica. Aggiungendo pochi giorni al ponte potrete fare una vacanza di quasi una settimana, per vedere la maratona più famosa del mondo, certo, ma anche per visitare New York, i suoi luoghi storici, i musei, le attrazioni mozzafiato, ammirare il suo skyline dall’Empire State Building e visitare i suoi numerosi parchi, cominciando da Central Park dove termina la maratona, nello spettacolo del foliage d’autunno.

Insomma quale stagione migliore per visitare New York? E se stare fuori a lungo vi facesse sentire freddo avete solo l’imbarazzo della scelta tra cioccolaterie e caffè dove sorseggiare una bevanda calda e pasticcerie e pizzerie italiane dove rifocillarvi.

Central Park in autunno, New York (iStock)

All’itinerario della Maratona di New York abbiamo già dedicato un articolo dettagliato con l’indicazione del percorso, i quartieri, le strade, i ponti e i luoghi simbolo attraversati dai maratoneti. La Maratona attraversa tutti e i cinque distretti (borough) di New York: Staten Island, Brooklyn, Queens, Bronx e Manhattan. All’inizio della gara i maratoneti attraversano in migliaia il Ponte di Verrazzano, con un effetto spettacolare nelle riprese dall’alto. A metà della corsa c’è il passaggio su Queensboro Bridge, il ponte che collega il Queens a Manhattan. La maratona, dopo aver attraversato Bronx e Manhattan, si conclude all’interno di Central Park.

La lunghezza del percorso è di 42,195 km da portare a termine entro un tempo massimo di 8 ore e 30 minuti. Accanto ai corridori professionisti e amatoriali, infatti, ci sono tantissime persone comuni ed eccentriche che partecipano alla maratona per prendere parte ad un grande evento o sfidare sé stessi e oltre a correre, il più delle volte camminano. I professionisti impiegano poco più di due ore a portare a termine la maratona: gli uomini circa 2 ore 10 minuti, le donne 2 ore e 25 minuti.

New York’s 5th Avenue (iStock)

Per andare a vedere la Maratona 2018 di New York e visitare la città vi consigliamo di prendere alcuni giorni di vacanza da unire al Ponte del 1° novembre, partendo proprio giovedì 1 novembre, o se riuscite anche il giorno prima, il 31 ottobre così da arrivare a New York per i festeggiamenti di Halloween, e rientrando in Italia martedì 6 o mercoledì 7 novembre. Avrete così una settimana circa per assistere alla maratona, e partecipare al gioioso clima di festa, e vedere le principali attrazioni della città. La domenica della corsa, anche perché la città sarà bloccata, la dedicherete alla Maratona e agli eventi collaterali, i giorni precedenti e seguenti alla gara li utilizzerete per visitare la città. E saranno comunque pochi.

Oltre ai monumenti, ai musei e alle attrazioni principali di New York (Central Park, Quinta Strada, Ponte di Brooklyn, Times Square, Broadway, Little Italy, Empire State Building, Statua della Libertà, Greenwich Village, Metropolitan Museum, Moma, Guggenheim ecc.), ci sono diversi luoghi della città molto interessanti che rimangono un po’ fuori dai percorsi più battuti, ma che meritano di essere visitati e ai quali abbiamo dedicato una guida. Da vedere, poi, è il Museo dell’Immigrazione di Ellis Island, dove approdarono all’inizio del secolo scorso decine di migliaia di immigrati italiani, la visita di solito è inclusa in un tour che comprende anche la Statua della Libertà, che sorge su un’isola vicina.

La Statua della Libertà con Ellis Island e lo skyline di Manhattan sullo sfondo (GCShutter iStock)

Una settimana o dei giorni di vacanza da sfruttare al massimo. Per partire per New York il 1° novembre e tornare in Italia il 6 novembre 2018, trovate voli Alitalia in partenza da Milano Malpensa per l’aeroporto JFK da 566 euro a persona, volo per due persone (posti ancora disponibili in aereo); offerta segnala da Skyscanner. Partendo da Roma Fiumicino, un volo per due persone costa 744 euro a persona, sempre con Alitalia, per lo stesso periodo. Nel centro di Manhattan, poi, potete affittare nei giorni del vostro soggiorno un appartamento su Airbnb ad un prezzo che parte da circa 150 euro a notte, se siete fortunati anche da poco più di 100 euro a notte. Oppure potete scegliere la comoda formula del pacchetto volo + hotel, per i giorni dal 1° al 6 novembre, trovate su Expedia offerte da circa 1.400 / 1.500 euro a persona (comprensivi di volo andata e ritorno, soggiorno di 5 notti in hotel, tasse ed oneri). Se scegliete si soggiornare a Brooklyn i prezzi (alle stesse condizioni) scendono a 1.200 / 1.300 euro a persona.

Per informazioni sulla Maratona di New York 2018: www.tcsnycmarathon.org

Infine vi segnaliamo le nostre guide per la visita a New York:

Guida di New York: alla scoperta della città più amata nel mondo
New York : la top 10 per un tour da star del cinema
New York romantica: 10 luoghi perfetti per baciarsi
New York low cost: informazioni e consigli per vivere la città (quasi) gratis
Airbnb ti porta a fare shopping con Carrie Bradshaw a New York
Dove mangiare il miglior Hot Dog a New York? Ce lo ha detto Joe Bastianich/ L’intervista
Colazione da Tiffany a New York: si potrà fare davvero
Al Metropolitan Museum di New York arriva il biglietto obbligatorio
New York: 5 curiosità che vi faranno venir voglia di partire
New York, cosa fare e cosa vedere gratis
New York: riapre Fao Schwarz il mitico negozio di giocattoli
New York: mostra di Harry Potter per celebrare i 20 anni dalla sua nascita

A cura di Valeria Bellagamba

Leggete tutte le nostre notizie su Google News

Leggi Anche

Tutto quello che ti serve per un viaggio negli Stati Uniti!

Tutto quello che ti serve per un viaggio negli Stati Uniti!

Un viaggio negli Stati Uniti è un sogno per moltissimi italiani: non importa se il …


Warning: Unknown: open(/var/lib/php/sessions/sess_r4qun1tg3eh6j6dl16la1e0616, O_RDWR) failed: No space left on device (28) in Unknown on line 0

Warning: Unknown: Failed to write session data (files). Please verify that the current setting of session.save_path is correct (/var/lib/php/sessions) in Unknown on line 0