giovedì , Luglio 18 2019
Home / Europa / Turismo Si svela ad Aquileia il Cammino Europeo dal Baltico a Roma

Turismo Si svela ad Aquileia il Cammino Europeo dal Baltico a Roma

Lunedì 24 giugno la neo-costituita Associazione Europea Romea Strata (AERS) riunisce ad Aquileia i propri trenta soci fondatori, provenienti da Polonia, Repubblica Ceca, Austria e Italia, e presenta il proprio progetto: un nuovo cammino internazionale – Romea Strata – l’unico a Nord Est d’Europa, che dal Mar Baltico conduce a Roma, attraverso una rete di percorsi sulle orme degli antichi pellegrini e viandanti che avevano come meta la tomba di Pietro e Paolo.

Il progetto Romea Strata, ideato da don Raimondo Sinibaldi direttore dell’Ufficio Pellegrinaggi della Diocesi di Vicenza ora Fondazione Homo Viator San Teobaldo e promosso da AERS, inizia simbolicamente da Aquileia il proprio iter per l’ottenimento della certificazione di Itinerario culturale del Consiglio d’Europa (come il Cammino di Santiago e la Via Francigena).

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Romea Strata in Italia attraversa il Friuli Venezia Giulia, il Veneto, il Trentino Alto Adige, l’Emilia Romagna (e Lombardia) e arriva in Toscana, dove si congiunge con la Via Francigena.

La mattina del 24 giugno sarà riservata ai soci fondatori dell’Associazione Europea Romea Strata che si riuniranno in assemblea, dopo i saluti di Sergio Emidio Bini, assessore alle Attività produttive e turismo Regione Friuli Venezia Giulia, Franco Mattiussi, consigliere Regione Friuli Venezia Giulia e presidente Commissione turismo, e monsignor Carlo Roberto Maria Redaelli, arcivescovo di Gorizia.

Leggi Anche

Più voli internazionali: da Olbia giro d’Europa in 59 tappe

OLBIA. Il giro d’Europa decollando da Olbia. I numeri record confermano il ruolo propulsivo del …