Warning: session_start(): open(/var/lib/php/sessions/sess_l7nn80d0ob9rb00qk05jqevk01, O_RDWR) failed: No space left on device (28) in /var/www/viagginews.info/wp-content/themes/sahifa/functions.php on line 33
Tripoow, l'app che organizza il viaggio perfetto in soli 4 minuti - Viaggi News
martedì , dicembre 11 2018
Home / Europa / Tripoow, l’app che organizza il viaggio perfetto in soli 4 minuti
Tripoow, l'app che organizza il viaggio perfetto in soli 4 minuti

Tripoow, l’app che organizza il viaggio perfetto in soli 4 minuti

Non c’è nulla di meglio che organizzare un viaggio seguendo i propri sogni, i propri tempi, la propria voglia di esplorare zone mai viste prima gustando il senso dell’ignoto che pian piano, durante la permanenza, si trasforma in conoscenza di luoghi, usi e costumi completamente nuovi. Ma se non ci si fida molto del proprio “naso” e si vuole organizzare la vacanza perfetta in poco tempo, da oggi c’è un’app che promette una rivoluzione. E’ Tripoow, disponibile su App Store e Play Store.

Tripoow: come funziona?

Di che si tratta? Tripoow è un’applicazione per dispositivo mobile che consente, inserendo semplicemente il proprio budget e permettendo l’accesso ai propri dati, di trovare la vacanza migliore possibile per sé. E lo fa incrociando milioni di dati relativi a oltre 300 mila destinazioni in tutto il globo (diventeranno 500 mila entro l’anno prossimo) e ai relativi voli aerei, individuando il miglior periodo in cui partire e le migliori combinazioni di prezzo possibili.

Come funziona? “Una tecnologia complicata per un outlook semplice – spiega a idealista/news Sergio Serafini, cofondatore del progetto, che si avvale del supporto dell’incubatore di start-up Digital Magics: si tratta di un algoritmo che sviluppa le informazioni dell’utente, genera una profilazione, elabora previsioni, gestisce i big data, il tutto chiedendo all’utente un’unica informazione: il budget. Non si specifica infatti né da dove si parte, perché si viene geolocalizzati, né dove si vuole andare né quando: le proposte vengono fatte dall’applicazione. Una volta individuata la data, vengono proposti tre tipi di pacchetti: economico, dal miglior rapporto qualità prezzo e soluzione top, giocando sulla qualità dell’offerta”.

I vantaggi di Tripoow

Perché utilizzare Tripoow? “Per vari motivi – spiega Serafini. – Innanzitutto, si ottimizza il processo di ricerca del viaggio: quello che si fa in 45 giorni su 38 siti diversi con Tripoow si fa in 4 minuti. Inoltre, non dovendo specificare le destinazioni, all’utente vengono proposti come possibili scelte anche luoghi che non avrebbe mai preso in considerazione in tutto il mondo. L’utente medio magari cerca le solite Madrid, Parigi, Londra. Invece il mondo è grande e pieno di luoghi dove andare per una esperienza soddisfacente, e più raggiungibili di quanto si pensi. Il terzo vantaggio è il risparmio. Non essendo affiliata a nessun tour operator, Tripoow confronterà, presto, fino a 500 mila strutture al mondo sulla base del prezzo di mercato sia per gli hotel che per i voli. Una ricerca del miglior prezzo in ogni preciso momento che l’uomo non può riprodurre in un mondo in cui le offerte fluttuano in continuazione”.

Come nasce Tripoow

Qual è stato il percorso di creazione di Tripoow? “Abbiamo pensato a quest’app perché non sempre i tour operator incontrano le esigenze degli utenti in tutti i momenti del loro viaggio. Un anno e mezzo fa abbiamo ottenuto un finanziamento di un milione di euro per sviluppare questa tecnologia – risponde Serafini. – Oggi grazie a Digital Magics abbiamo un supporto commerciale, di fund raising, una prospettiva di scalabilità internazionale e di costruzione di un business industriale che ci consenta di sviluppare nella giusta direzione le nostre tecnologie. Puntiamo molto sulle risorse umane – aggiunge il co-founder. – Pur provenendo da Catania, terra che solitamente non è percepita come capace di esprimere qualcosa di interessante in termini di innovazione, abbiamo invece molto da dire. Puntiamo a reimportare cervelli, e siamo risultati convincenti in questo: diverse risorse, dopo un’esperienza all’estero anche in importanti multinazionali, sognano di tornare e di fare qualcosa di valore per la propria terra”.

Prospettive per il 2019

Sviluppi futuri? ”Per il 2019 abbiamo una raodmap importante per lo sviluppo dell’app – anticipa Serafini. – Vorremmo sviluppare un sistema multimodale, inserendo i dati non solo relativi agli aerei ma a tutti i mezzi di trasporto. Ciò da un lato agevola il turismo di prossimità, in località vicino al luogo dove si vive, dall’altro si aiuta chi viaggia con noi in ogni luogo e momento della sua esperienza. L’intento è quello di suggerire attività, itinerari alternativi, esperienze da fare là dove di ci si trova in viaggio: un’altra cosa a cui i tour operator tradizionali non pensano. Lavoreremo poi – conclude Serafini – ad un generatore di tour intelligenti per ottimizzare il tempo in viaggio: in base alla località e alle abitudini dell’utente si potranno creare degli step nella singola giornata da poter seguire per meglio organizzarsi, trovando attività che non si conoscono ma potrebbero piacere. Puntiamo a raggiungere il milione di attività proposte entro fine anno, per poter dare un’esperienza di qualità a tutti, ovunque si rechino”.

Leggi Anche

A Madrid la sfida tra chef nella preparazione della pasta inaugura la …

A Madrid la sfida tra chef nella preparazione della pasta inaugura la Settimana della Cucina …


Warning: Unknown: open(/var/lib/php/sessions/sess_l7nn80d0ob9rb00qk05jqevk01, O_RDWR) failed: No space left on device (28) in Unknown on line 0

Warning: Unknown: Failed to write session data (files). Please verify that the current setting of session.save_path is correct (/var/lib/php/sessions) in Unknown on line 0