sabato , settembre 22 2018
Home / Africa / Sudafrica, Zambia e Botswana un mosaico di storia e natura
Sudafrica, Zambia e Botswana un mosaico di storia e natura

Sudafrica, Zambia e Botswana un mosaico di storia e natura

Partenza da Milano e Roma il 14 ottobre, rientro in Italia il 25 ottobre – 12 giorni / 9 notti. Alta qualità per viaggio di grandi emozioni che faremo insieme tra città, metropoli, cultura, natura (montagne, deserti, oceani, fiumi, foreste tropicali e praterie), e indimenticabili tramonti africani. Visiteremo Johannesburg, Pretoria, il Parco Chobe (in Botswana) con safari in barca e in jeep; Livingstone e le famosissime cascate Vittoria (in Zambia) e ancora la bella Cape Town e la celebre Stellenbosh (la zona dei famosi vigneti). Vedremo quindi molto, ma tutto quanto in tempi rilassati e piacevoli e senza particolari fatiche fisiche. Incontri a sorpresa con importanti e interessanti personaggi e serate di convivialità tra il “popolo dei lettori de il Giornale”. Accompagnati nel viaggio dal Vicedirettore del Giornale Marco Zucchetti e da Stefano Passaquindici. Si partirà da Milano e Roma con voli di linea Emirates pernottando in confortevoli alberghi 5 stelle e in un lodge di alto livello al prezzo speciale riservato di 4.850 euro a persona in pensione completa, tasse e assicurazioni incluse. Supplemento singola 1.170 euro.
Per informazioni e prenotazioni: Passatempo, tel. 035/403530; info@passatempo.it

Curiosità, spirito di avventura e un cuore aperto all’emozione… ecco il bagaglio più giusto per partire insieme a noi per questo straordinario viaggio.
Colori, suggestioni, fascino, libertà. Inestricabile intreccio di tradizioni, popoli, lingue, stili di vita e affascinanti contraddizioni. Queste mete sono il più grande museo a cielo aperto del mondo.
Animali straordinari che convivono con alberi millenari. Incredibili albe che sfumano in tramonti da togliere il respiro… tra montagne, deserti, foreste tropicali, praterie, cascate, fiumi e oceani, in un percorso ricco di scoperte, riflessioni e sogni da vivere. E’ così che il Sudafrica accoglie i suoi ospiti… regalando ricordi, immagini e sensazioni, indelebili.
Partiremo da Milano e Roma il 14 ottobre, rientrando in Italia il 25 ottobre. Alta qualità per un viaggio di grandi emozioni, che faremo insieme. Visiteremo Johannesburg, Pretoria, il Parco Chobe (in Botswana) con safari in barca e in jeep; Livingstone e le famosissime cascate Vittoria (in Zambia) e ancora la bella Cape Town e la celebre Stellenbosh.
Vedremo quindi molto, ma tutto quanto in tempi rilassati e piacevoli e senza particolari fatiche fisiche. Atterreremo a Johannesburg la mattina del 15 ottobre e qui visiteremo Soweto, il più famoso e politicizzato grande ghetto del Sudafrica; il museo dell’Apartheid e Regina Mundi, la più grande chiesa cattolica del continente. Il giorno successivo saremo nell’elegante Pretoria dove ammireremo gli Union Buildings, imponente complesso architettonico, sede del governo, oltre all’imponente fortezza di Voortrekker, a siti Unesco e a scavi archeologici con uno scheletro completo di Autralopiteco vecchio di oltre tre milioni di anni.
Il 17 ottobre voleremo nella riserva di Chobe, il più rinomato parco del Botswana, per la varietà e quantità di flora e fauna. Questa è l’area più bella e suggestiva dove l’ambiente fluviale si plasma con l’arida savana. Lungo le rive settentrionali del fiume Chobe si trova la maggiore concentrazione di fauna del parco e i fotosafari si svolgono sia a bordo di veicoli 4×4 sia su imbarcazioni che percorrono il fiume. La maggiore attrattiva, oltre al bellissimo paesaggio offerto dal fiume, è data dalle grandi mandrie di bufali e dalle numerose «famiglie» di elefanti presenti in oltre 120.000 esemplari, ma il parco è ricchissimo di uccelli, rettili, impala, antilopi delle varie specie e, ovviamente, predatori quali leoni e leopardi. Qui, per tre giorni, alloggeremo in un confortevolissimo campo ed effettueremo entusiasmanti safari a bordo di veicoli scoperti accompagnati da esperti ranger locali.
Al tramonto crociera lungo le rive del fiume Chobe. Solcando le scure acque di questo fiume a bordo di piccole imbarcazioni, ci imbatteremo facilmente in grandi branchi di elefanti o altri erbivori ippopotami e enormi coccodrilli.
E alla sera cene e spettacoli di danze tribali attorno al falò del lodge. Da qui raggiungeremo lo Zambia alla volta di Livingstone, piccola cittadina di fascino singolare che deve il suo nome proprio al famoso medico-esploratore britannico. Poi visiteremo le cascate Vittoria lato Zimbabwe. Scoperte nel 1855 dall’esploratore Davis Livingstone, sono uno dei fenomeni naturali più impressionanti e affascinanti dell’Africa e del mondo che dai 90 ai 110 metri (circa il doppio rispetto alle cascate del Niagara) formando una nuvola di vapore acqueo che dà il nome africano alle cascate: Mosi Ag Tunya, fumo tuonante.
La tappa successiva sarà a Cape Town, la città tra le montagne, la più turistica e frizzante del Sudafrica con le sue bellezze naturalistiche e il suo incredibile patrimonio storico culturale. Qui visiteremo la penisola, Table Mountain e il Capo di Buona Speranza con una visita a una simpatica colonia di pinguini durante una mini crociera all’isola delle foche da Hout Bay. Prima di rientrare in Italia vedremo anche Stellenbosch, piccola cittadina universitaria con meraviglie di architettura olandese e cuore enologico del Sudafrica, simbolo della tradizione vitivinicola che distingue questa terra. Accompagnati nel viaggio, oltre che dal sottoscritto, dal Vicedirettore del Giornale Marco Zucchetti.
Attenzione i posti sono davvero limitati. Per informazioni e prenotazioni: Passatempo, tel. 035.403530; info@passatempo.it.

Leggi Anche

I gorilla sono così ghiotti di cibo salato che rischiano la vita pur di ...

I gorilla sono così ghiotti di cibo salato che rischiano la vita pur di …

in foto: Credit: deepphoto I gorilla di montagna orientali (Gorilla beringei beringei) sono così ghiotti …