lunedì , settembre 24 2018
Home / Europa / Sardegna tra sport, divertimento e buon cibo: la vacanza perfetta!
Sardegna tra sport, divertimento e buon cibo: la vacanza perfetta!

Sardegna tra sport, divertimento e buon cibo: la vacanza perfetta!

La Sardegna la seconda isola per estensione del mar Mediterraneo, essa si trova in una posizione strategica che nei millenni ha sempre favorito la possibilità di stabilire relazioni commerciali e culturali con numerosissime popolazioni. Essa infatti si trova nel mezzo del Mediterraneo occidentale e solo le foci di Bonifacio la separano dalla Corsica, l’isola gemella in territorio francese. Proprio questa posizione invidiabile, unitamente al clima mite e alla bellezza dei luoghi, rimasti in larga parte incontaminati, ne hanno favorito lo sviluppo turistico. La Sardegna infatti attira ogni anno un milioni e milioni di turisti: nel 2007 le presenze turistiche per la prima volta hanno superato i 10 milioni di visitatori e, dopo la crisi del 2009, negli ultimi anni i numeri hanno ripreso a salire, fino a recuperare e persino superare i livelli degli anni migliori.

La meta perfetta in Italia:

Dopo i primi investimenti nel turismo del 1948 a cura dell’ “ESIT” (Ente Sardo Industrie Turistiche) e agli investimenti degli anni ’60, ricordo ad esempio la nascita in quegli anni della Costa Smeralda a cura del principe Karim Aga Khan è a partire dagli anni ’90 che il turismo diviene un’industria. Con la diffusione sempre più massiccia delle compagnie aeree low-cost  ha infatti preso piede anche in Sardegna il fenomeno dei viaggi di breve durata in ogni periodo dell’anno, sebbene il turismo sia ancora prevalentemente concentrato nei mesi estivi. Particolarmente esemplare il caso di Alghero, la città del corallo ha visto infatti crescere la propria economia turistica di pari passo con il proprio aeroporto e con l’aumentare dei collegamenti del colosso low cost dei cieli Ryanair. Anche le zone interne, il turismo culturale e il turismo attivo hanno beneficiato del boom del turismo, con particolare riferimento ad attività quali equitazione, escursionismo, birdwatching e free-climbing. Nei mesi spalla ad esempio, specie in Primavera, sono molto apprezzate le escursioni e i tour in bicicletta, data la natura incantevole del paesaggio e il clima favorevole. Molti hotel includono poi nel pacchetto di soggiorno dei corsi gratuiti di beach volley, che danno la possibilità di apprendere le basi dello sport e quindi divertirsi sulle bellissime spiagge sarde con la famiglia e gli amici.

Qui si potranno anche mettere alla prova le proprie abilità e divertirsi con una vasta gamma di sport acquatici: corsi di vela con catamarani, lezioni teoriche e pratiche di diving, windsurf o canottaggio, così da godersi appieno il mare sardo. Sull’isola di Caprera si trova il “Centro Velico Caprera“; fondato nel 1967, è considerato una delle più grandi scuole di vela nel Mediterraneo. Mentre, lo “Yacht Club Costa Smeralda” situato a Porto Cervo e fondato nel 1967 è il principale club nautico dell’isola. Ogni anno l’isola ospita la “Loro Piana Super Yacht Regatta” e la “Maxy Yacht Rolex Cup“. Nel sud Sardegna come non citare il team di “Luna Rossa Challenge” che, capitanato da Max Sirena, si prepara per la prossima Coppa America veleggiando nelle acque del golfo di Cagliari.  Porto Pollo, a nord di Palau (siamo tornati nel nord est dell’isola), è invece una baia ben nota ai surfisti e per il kitesurf. La baia è divisa da una sottile lingua di terra che separa l’area dedicata a chi pratica windsurf a qualsiasi livello. C’è anche un’area riservata al kitesurf. Non è tutto, il mondo sommerso offrirà grandi sorprese agli amanti del diving: l’Isola Rossa, la Costa Paradiso e la Secca di Badesi sono tra le migliori zone per immergersi nelle acque incontaminate della Sardegna; non è raro imbattersi in cernie, dentici, saraghi, murene ma anche aragoste e gamberi. Da non perdere anche i tanti relitti disseminati nelle acque chiare e cristalline del nostro mare.

Il silenzio e i profumi della macchia mediterranea accompagneranno i percorsi di trekking consigliati, per una autentica esperienza di totale immersione nella natura. Nella scelta di questi percorsi consigliamo di porre grande attenzione nella ricerca non solo di panorami mozzafiato, ma anche di monumenti naturali, elementi di interesse geologico, floreale, faunistico e storico archeologico, tutti abbondantemente presenti in Sardegna. Nascosto tra le montagne ad esempio, vi è il paese Villagrande Strisaili, che si trova in Ogliastra, al centro della cosiddetta “Blu Zone” isolana, che identifica cioè una delle poche aree del mondo in cui la longevità degli abitanti è notevolmente superiore alla media. Proprio a Villagrande Strisaili è stata registrata la più alta concentrazione al mondo di uomini centenari: qui gli uomini, spesso ex pastori, hanno la stessa aspettativa di vita delle donne, e i novantenni godono di ottime condizioni fisiche e mentali. Un luogo assolutamente da visitare e godere, anche dal punto di vista enogastronomico, senz’altro uno dei segreti di tanta longevità.

Tanto divertimento tutto l’anno per gli amanti dello sport:

Se lo sport invece di praticarlo amate seguirlo allo stadio, allora non potete perdervi la città di Cagliari, il capoluogo regionale, dove ha sede il “Cagliari Calcio“, squadra professionistica fondata nel 1920 che milita in Serie A di calcio. Si tratta di un team glorioso, che ha vinto il campionato italiano nella stagione Serie A 1969-70, diventando il primo club nel sud Italia a raggiungere un traguardo così prestigioso. Le partite casalinghe si giocano nella Sardegna Arena, stadio di calcio temporaneo costruito nel 2017, poiché lo Stadio Sant’Elia è stato chiuso e si trova in via di demolizione per far spazio al nuovo impianto. Anche quest’anno il Cagliari giocherà in Coppa Italia e partirà dal terzo turno. L’avventura avrà luogo il 12 agosto con gara secca alla Sardegna Arena, contro il Palermo. La favorita alla vittoria finale della competizione – così come del campionato di Serie A – è, ovviamente, la Juventus: il 26 luglio Betway dà la vittoria dei bianconeri a 1,75. Lo strapotere sportivo e finanziario della squadra bianconera, che può vantare l’arrivo tra le sue fila di Cristiano Ronaldo e il supporto di brand importanti come Nike e Jeep, rende ormai praticamente impossibili imprese come quella già citata del Cagliari del ’70, anche se la magnifica cavalcata del Leicester nella Premiership inglese di due anni fa riesce ancora a far sognare i tifosi delle squadre minori di tutto il mondo.

Se invece amate il basket, allora dovete far rotta su Sassari, nel nord ovest dell’isola, la città infatti ospita il Palaserradimigni, dove gioca la “Dinamo Basket Sassari“, l’unica società di pallacanestro sarda professionista a giocare nella Lega Basket Serie A. La società, fondata nel 1960,  è anche conosciuta come Dinamo Banco di Sardegna grazie ad un lungo accordo di sponsorizzazione con la principale banca sarda; il team ha conquistato i titoli più alti del basket italiano nel 2015, vincendo la Coppa Italia, la Supercoppa e il campionato di basket italiano.

Se amate gli sport motoristici la provincia di Sassari ospita il circuito automobilistico di Mores, unico circuito FIA omologato da CSAI (Cars) e IMF (Motorcycles), in Sardegna. Ma da non perdere è soprattutto l’unica tappa italiana del mondiale rally che si svolge ogni anno sui terribili sterrati del nord Sardegna, per una tappa del WRC tanto spettacolare quanto temuta da squadre, meccanici e piloti.

Vi sono anche molti sport tradizionali, come la “lotta sarda” o “is trumpa” che è stata ufficialmente riconosciuta dal Comitato Olimpico Nazionale Italiano (CONI) e dalla Federazione Internazionale di Lotta Celtica (IFCW). Tra sport e gioco da bar risulta invece essere “sa murra sarda“, il il gioco tradizionale fatto di ritmo, scaltrezza, velocità e intuizione che così tanto assomiglia a un vero e proprio sport, con tanto di tornei e circuiti itineranti.

Insomma, che amiate il mare in alta stagione, praticare attività sportive o escursionistiche, visitare rovine e resti archeologici, la buona tavola o guardarvi uno dei tanti grandi eventi sportivi che si svolgono in bassa stagione, la Sardegna è la destinazione perfetta per chi desideri provare l’esperienza di una vacanza indimenticabile.

Leggi Anche

La proposta di Sorbello: «L'attracco delle navi da crociera in Fiera ...

La proposta di Sorbello: «L’attracco delle navi da crociera in Fiera …

  MESSINA. Un “hub” nel cuore della Fiera per accogliere i turisti, con tanto di “shopping …