mercoledì , Aprile 24 2019
Home / Americhe / Roger Federer, chi è: trionfi e vita privata della leggenda del tennis

Roger Federer, chi è: trionfi e vita privata della leggenda del tennis

Roger Federer, uno dei migliori giocatori di sempre nel tennis Getty Images

Sarà ricordato per sempre come uno dei migliori tennisti di tutti i tempi: Roger Federer stupisce e stravince da oltre 20 anni.

Nemmeno il tempo per Roger Feder di smaltire la delusione per la sconfitta in finale ad Indian Wells contro Dominic Thiem di domenica 17 marzo, che l’inossidabile tennista svizzero torna subito in campo per i Miami Open. Il 37enne di Basilea ieri ha superato il rumeno Radu Albot ed ora si appresta ad affrontare il serbo Filip Krajinovic. Intanto è bene ricordare le innumerevoli imprese sportive che ‘King Roger’ ha saputo firmare nel corso di anni. Nato l’8 agosto 1981 da padre svizzero e madre sudafricana (infatti ha doppia cittadinanza), Federer è lo sportivo elvetico più famoso di sempre. Tennista insuperabile sull’erba e comunque tra i migliori al mondo sulle altre superfici, inizia la sua carriera da professionista nel circuito ATO a 17 anni, nel 1998. Si parla di lui per l’approdo ai quarti di finale dei prestigiosissmi tornei di Wimbledon e del Roland Garros. In Inghilterra addirittura spodesta Pete Sampras, con l’americano che in tale circostanza si vide interrompere la sua serie di 31 partite consecutive sull’erba londinese. Il primo trionfo lì giunge nel 2003, in finale contro il forte australiano Mark Philippoussis.

Roger Federer, la biografia di un campione

Ben presto diventa il tennista più rappresentativo della Svizzera in Coppa Davis, e nel frattempo comincia anche una sfilza di vittorie di prestigio nei grandi slam. Nel 2004 fa suoi gli Australian Open ed ancora Wimbledon, oltre agli US Open. Cosa che gli vale il record di primo giocatore ad aver vinto quattro finali su quattro nello Slam. E non si vedeva un tennista vincerne 3 in un solo anno dai tempi di Mats Wilander, nel 1988. Che anno poi il 2005: per Roger Federer arrivano ben 7 titoli: il terzo torneo di Wimbledon consecutivo, gli US Opern e 4 Master Series- Ovvero Amburgo, Indian Wells, Miami e Cincinnati). Nel frattempo emerge anche quello che sarà per lungo tempo il suo grande rivale, lo spagnolo Rafa Nadal. Che gli si dimostrerà superiore sulla terra battuta. Sarà quest’ultimo a batterlo nel 2006 in finale a Roma dopo il tie-break al quinto set ed oltre 5 ore di lotta estrema colpo su colpo. Ma anche quest’anno si era aperto con un titolo del Grande Slam, vinto in Australia. E su Nadal arriva la vendetta in finale a Wimbledon, con un sonante quarto torneo inglese consecutivo fatto suo. Una cosa successa soltanto a Bjorn Borg (1976-1979) e Pete Sampras (1997-2000).

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale 

Non solo Nadal: anche Djokovic è un suo grande rivale

I record non finiscono: vincendo per l’ennesima volta gli US Open, l’elvetico diventa il primo tennista di tutti i tempi ad aver vinto per almeno tre volte di fila a Wimbledon e negli Stati Uniti. Ed è anche il primo di sempre ad aver conquistato per due volte almeno 3 tornei del Grande Slam in una sola stagione. C’è un altro Wimbledon nel 2007, ma nel 2008 sarà Nadal a vincere, in una finale ricordata per la pioggia e finita dopo oltre 7 ore (ma con anche lunghe pause di attesa) per 9-7 al quinto set. E degna di nota è anche la rivalità sorta con il serbo Novak Djokovic. Nel corso degli anni i due si sono scontrati per oltre 45 volte, con un bilancio favorevole a ‘Nole’, seppur di poco. Nell’estate del 2009 Federer e la moglie da Mirka Vavricevic, sposata ad aprile e conosciuta 9 anni prima alle Olimpiadi di Sydney 2000, hanno una prima coppia di gemelline: Myla e Charlene. Successivamente ne nasceranno altri due il 6 maggio 2014, Leo e Lennart.

Per Federer sono 20 i titoli del Grande Slam ad oggi

Seguono altri anni di trionfi con il dominio pressoché indiscusso della classifica maschile ATP e con la medaglia d’oro a Pechino 2008 nel doppio e quella d’argento in singolare nel 2012 a Londra. C’è poi la vittoria in Coppa Davis con la Svizzera del 2014. Nel 2015, a Brisbane, ottiene la vittoria numero 1000 in carriera ed è il terzo tennista di tutti i tempi ad esservi riuscito, dopo Jimmy Connors (1253) ed Ivan Lendl (1071). Nel 2016 vince invece 300 partite negli Slam e ne vince un altro, in Australia, contro Federer a 35 anni. Il 2016 è un anno da dimenticare, ma nel 2017 Federe vince il suo ottavo Torneo di Wimbledon su undici apparizioni complessive. Sulla sua carriera, Roger Federe ha ammesso che avrebbe potuto diventare un calciatore, ma che alla fine ha scelto il tennis. Scelta giustissima, considerati i 20 titoli del Grande Slam portati a casa. Oggi attualmente è il numero 5 del mondo, niente male considerati i suoi 37 anni di età.

Leggi Anche

Alberto di Fabio tra infinitamente grande e infinitamente piccolo – Intervista a Margherita Ferri

“Quanti” di Alberto Di Fabio Inaugurazione al Rivellino il 2 maggio 2019 Arminio Sciolli, operatore culturale …