Home / Europa / Porto Empedocle lavora sul piano dell’accoglienza turistica. L …
Porto Empedocle lavora sul piano dell'accoglienza turistica. L ...

Porto Empedocle lavora sul piano dell’accoglienza turistica. L …

Porto Empedocle da sempre meta di turismo,  continua a lavorare sul piano dell’accoglienza turistica, la pianificazione dei prossimi treni in arrivo, la sinergia territoriale con le attività commerciali.  Nonostante un Comune in dissesto finanziario, l’Amministrazione Carmina sta cercando in tutti di modi di risollervarsi e rilanciare la promozione territoriale.

Nella scorsa settimana, la sindaca pentestallata Ida Carmina, ha partecipato ai lavori della III Commisione “Attività produttive” all’Ars, per affrontare la questione della istituzione delle ZES (ZONE ECONOMICHE SPECIALI) strumento di attrazione di investimenti e di sviluppo specie nelle aree portuali.

“Sin dal 2017 ho partecipato, commenta la Sindaca Carmina, agli incontri alla Regione perchè Porto Empedocle possa essere inserita in queste Zone Speciali in cui si prevede un grande sviluppo grazie ai nuovi scenari internazionali che ci vedono in posizione strategica: primo approdo al centro del Mediterraneo. Porto Empedocle c’è ed il suo rilancio potrà essere volano di sviluppo non solo del nostro territorio ma di tutta la provincia”. 

Dunque, ripristinato in collaborazione con le autorità portuali il traffico crocieristico che vedrà nei prossimi mesi l’approdo di nuove prestigiose imbarcazioni, l’Amministrazione continua a lavorare anche sul fronte degli incontri con Ferrovie Kaos per un ulteriore incremento e sviluppo ferroviario della città.

L’intervista alla Sindaca Carmina.

 

Leggi Anche

Turismo in ripresa nei primi mesi dell'anno

Turismo in ripresa nei primi mesi dell’anno

■ Turismo■ Umbria “Un nuovo segnale positivo per il turismo umbro. Gli ultimi dati relativi …