giovedì , Luglio 18 2019
Home / Europa / Per andare a Londra serve il Passaporto? Aggiornato 2019

Per andare a Londra serve il Passaporto? Aggiornato 2019

Per andare a Londra serve il passaporto? E’ sufficiente la Carta di Identità per entrare nel Regno Unito? Facciamo chiarezza sui documenti necessari per andare a Londra dopo la Brexit.

Il 27 marzo 2017 è ufficialmente iniziato il processo di Uscita del Regno Unito dall’Unione Europea, a seguito di ciò una delle domande che riceviamo più frequentemente è: “Per andare a Londra serve il passaporto?“.

Risposta Breve (se hai poco tempo): No, per andare a Londra nel 2019 non serve il passaporto, ma è sufficiente la carta di Identità!

Se vuoi approfondire il discorso e capire in quali casi invece il passaporto ti sarà utile continua la lettura.

Documenti per andare a Londra e in InghilterraAggiornato Giugno 2019

Se sei in viaggio per il Regno Unito o hai intenzione di venire a vivere è importante sapere se per andare a Londra serve il passaporto o se ci basta la Carta di Identità, a maggior ragione ora che il processo di Brexit si sta concretizzando.

Sappiamo in prima persona che è necessario un passaporto per determinate procedure se si ha in progetto di vivere per lavorare o studiare nel Regno Unito, quindi è bene conoscerle in anticipo.

In questo post ti forniremo informazioni sul passaporto nel Regno Unito e a cosa ti servirà se ti trasferisci a Londra o in un’altra città del paese.

Rispondiamo subito alla domanda che tutti si fanno, per andare a Londra ci vuole il passaporto?

Per andare a Londra serve il Passaporto o basta la carta di Identità?

Per andare a Londra il passaporto non è necessario: i cittadini Italiani, come tutti i cittadini degli stati membri dell’Unione Europea possono arrivare nel Regno Unito (quindi in Inghilterra, Scozia, Galles e i Irlanda del Nord) semplicemente con la Carta di Identità, purché la stessa sia valida per l’espatrio (c’è scritto “non valida per l’espatrio” in caso contrario). Nonostante la Brexit non è obbligatorio il passaporto, né alcun visto per i cittadini europei.

Una cosa da tenere sempre a mente è che la carta di Identità, anche se è valida per l’espatrio, può essere rifiutata nei seguenti casi:

Documento RovinatoParti Mancanti o documento rotto in due o più parti (ripararlo con il nastro adesivo non basta)Foto non riconoscibile causa usura

Le autorità inglesi sono molto rigide in questi ambiti, per evitare di trovarti in spiacevoli situazioni verifica con il tuo comune se la carta di identità in tuo possesso va ancora bene, in caso negativo avrai il tempo di rinnovarla!

A scanso di equivoci precisiamo che la patente di guida non è un valido documento per l’espatrio (non provateci quindi..)

I cittadini extracomunuitari hanno invece sempre necessità di un passaporto in corso di validità per entrare in Uk, in alcuni casi servrà anche un visto (vedi paragrafo a dedicato).

Ma allora il passaporto non serve proprio? La Carta di Identità è sufficiente o ci sarà bisogno del passaporto?  Quali documenti per Londra è l’Inghiliterra?

La risposta dipende da cosa intendi fare nel Regno Unito. Più avanti nell’articolo esamineremo tutte le opzioni.

Serve un visto per Londra?

Al momento per i cittadini Italiani che intendono andare a Londra in Inghilterra e nel Regno Unito non è obbligatorio viaggiare con il passaporto. Si può entrare nel paese anche con la carta di Identità valida per l’espatrio. Non servirà naturalmente nessun visto per Inghilterra per tutti i cittadini dell’Unione Europea. E’ possibile che nei prossimi anni venga attivata una procedura simile a quella dell’ESTA per gli Stati Uniti.

E’ possibile verificare sul sito ufficiale del Governo, se c’è necessità un visto per entrare in Uk, basta selezionare la cittadinanza.

I cittadini italiani come abbiamo detto poco fa, non hanno bisogno di nessun visto per entrare nel paese.

Nonostante non sia obbligatorio, ci sentiamo di consigliare di viaggiare con il passaporto perché ti può semplificare la vita, specialmente se intendi studiare o lavorare nel Regno Unito per qualche tempo.

Continua a leggere per saperne di più.

La situazione dopo la Brexit. Cosa succede ora?

Il parlamento di Londra ha respinto la proposta di deal presentata dal Primo Ministro Theresa May che si è dimessa. L’Unione Europea ha concesso un rinvio fino al 31 ottobre.

Attualmente non ci sono informazioni chiare a riguardo e tutte le opzioni rimangono aperte, dal no deal al nuovo referendum, annullamento della Brexit compreso.

Documenti per andare a Londra, in Inghilterra e nel Regno Unito in vacanza, cosa serve?
Se vieni per alcuni giorni di turismo per visitare Londra (o magari gli Studios di Harry Potter),  la Carta di Identità è più che sufficiente, sia per l’ingresso nel paese che per dimostrare la tua identità (alla porta di una discoteca, ad esempio). Anche se il Regno Unito sta negoziando l’uscita dall’UE, per il momento una carta che include il tuo nome, foto e data di nascita è ancora valida. Non è obbligatorio il passaporto per l’Inghilterra, se sei cittadino Europeo. Se non si dispone di un passaporto e si viaggia per alcuni giorni per visitare l’Inghilterra, non sarà necessario possederlo, ma va considerato quanto segue: I controlli alla frontiera in aeroporto saranno molto più veloci (perchè passare tempo della propria vacanza in coda in aeroporto?)Prima o poi il passaporto potrebbe servirti. Potrebbe essere l’occasione per richiederlo!In caso di smarrimento della Carta di Identità,  se hai un passaporto, tutto è più facile. Altrimenti dovrai recarti al consolato più vicino per richiedere un nuovo documento (con tutto ciò che ciò comporta). Devi recarti personalmente con una recente fotografia formato tessera e la  dichiarazione di smarrimento o furto compilata correttamente. Se provieni da un paese extra-europeo, dovrai recarti con il passaporto in Inghilterrra o nel Regno Unito anche se vai solo per una vacanza. Prima di partire è necessario certificare di avere un passaporto valido e con una scadenza che ti permetta di poter rientrare nel tuo paese. Questo potrebbe cambiare a seconda del Paese, quindi è meglio consultare la tua l’ambasciata.

Quali documenti per vivere a Londra o nel Regno Unito.

Se stai progettando di trasferirti nel Regno Unito per un po’, per il lavoro o per studio, università o master o anche per alcune scuole,  avrai quasi certamente bisogno di un passaporto, perché ti verrà richiesto in quasi tutte le procedure burocratiche. Sia chiaro, non è obbligatorio al 100% ma con la carta di Identità sarà tutto molto più complicato.

Nel Regno Unito non esiste un documento analogo alla nostra Carta di Identità, un documento cartaceo o una carta di plastica che serve come prova ufficiale dell’identità. Qui in UK, le persone hanno solo un passaporto e per uscire per una festa o comprare sigarette e tabacco, ad esempio, è molto comune mostrare la patente di guida.

D’altra parte, per procedure più serie, è  necessario il passaporto, dal momento che la carta d’identità potrebbe non essere accettata.

Ecco alcune delle situazioni in cui il passaporto ti renderà le cose più semplici:

Aprire un conto in Banca (il alternativa ti consigliamo carte prepagate)Applicare per il NIN (National Insurance Number), obbligatorio per lavorareRegistrarsi presso un GP, il centro medico (la cosa più vicina al medico di base in UK)Firmare un contratto di affitto (i proprietari e le agenzie considerano gli inquilini con il passaporto “più affidabili”Attivare servizi e utenze (internet, luce, gas, acqua, telefono ecc.)Mi serve un visto per l’inghliterrra?

Se sei cittadino Europeo non avrai bisogno di alcun visto per entrare in Inghilterra.

Documenti per andare a Londra per minorenni

La situazione, per quanto riguarda i documenti, non cambia se il viaggiatore è minorenne (anche per i neonati): per entrare nel Regno Unito serve una carta di identità valida per l’espatrio o un passaporto, anche se i bambini viaggiano insieme ai genitori.

Smarrimento della Carta di Identità o del passaporto nel Regno Unito: cosa fare?

Se si perde uno dei due documenti, non andare subito al consolato perché possono fare poco. La cosa giusta da fare è andare immediatamente alla più vicina stazione di polizia, dove è possibile segnalare lo smarrimento del documento di identità, in modo che nessuno possa farne un uso fraudolento.

Puoi cercare la stazione di polizia più vicina sul sito web della polizia inglese.

Una volta archiviato il rapporto, vai al consolato italiano  dove, se non hai altri documenti, ti verrà rilasciato un documento di emergenza (in modo da poter viaggiare o se ne hai bisogno per qualcosa in particolare.

Per qualsiasi domanda, visita il sito web del consolato o chiama il numero 020 7936 5900

A partire dal 30 marzo 2019 sarà possibile applicare per il Settled Status e fare richiesta di residenza nel Regno Unito, a seguito della Brexit.

Vivere a Londra dopo la Brexit è ancora possibile! 

Speriamo che questo articolo ti sia utile!  Hai qualche aneddoto con il tuo documento d’identità o passaporto in Inghilterra? Raccontaci la tua esperienza nei  !  E se hai domande, scrivi pure qui sotto!!

Leggi Anche

Più voli internazionali: da Olbia giro d’Europa in 59 tappe

OLBIA. Il giro d’Europa decollando da Olbia. I numeri record confermano il ruolo propulsivo del …