martedì , Luglio 16 2019
Home / Americhe / New York, apre al pubblico il nuovo museo della Statua della Libertà

New York, apre al pubblico il nuovo museo della Statua della Libertà

15 maggio 2019 – Per chi ha in programma un viaggio a New York, c’è un nuovo indirizzo da segnarsi in agenda: è lo Statue of Liberty Museum, il nuovo museo della Statua della Libertà, che aprirà i battenti il 16 maggio 2019.

Sin dal suo “debutto”, nel 1886, la Statua della Libertà è diventata uno tra i monumenti più celebri del mondo. E se in passato i turisti dovevano scendere dal traghetto a Liberty Island tenendola d’occhio per orientarsi e per raggiungerla, ora potranno prima passare attraverso il nuovo museo dedicato: 2415 metri quadrati concepiti per accogliere più visitatori, e per raccontare la storia della statua più famosa del pianeta.

Fino a qualche mese fa, il museo della Statua della Libertà si trovava all’interno del suo piedistallo e solamente il 20% di chi arrivava a Liberty Island riusciva a visitarlo. Oggi, ecco che la nuova struttura risponde alle esigenze di un flusso turistico che – nel 2018 – ha portato oltre 4.3 milioni di turisti qui, in quest’angolo di New York. Così ha spiegato all’ANSA il sovrintendente del National Park Service per il monumento nazionale della Statua della Libertà e Ellis Island John Piltzecker: «Ora tutti portranno conoscere la storia di Lady Liberty. Questa statua è un simbolo e per ognuno di noi rappresenta qualcosa di diverso».

I visitatori che varcheranno la soglia del nuovo museo potranno vedere un video che racconta la storia del monumento, prima di accedere ad un’ampia sala in cui ammirare un modellino dello studio parigino di Bartholdi, la torcia originale della statua (sostituita negli anni Ottanta, per proteggerla dalle intemperie) e una ricostruzione del suo volto, “giocando” con applicazioni interattive che inviteranno a scattare foto e a condividere col mondo qual è la propria idea di libertà.

Tre sono le sezioni del museo: l’”Immersive Theatre” (la sala della proiezione del video), l’”Engagement Gallery” (un viaggio nell’officina in cui Frédéric Auguste Bartholdi, che costruì la statua) e l’”Inspiration Gallery“, coi suoi sfondi dinanzi a cui scattarsi fotografie ispirazionali. Infine, sarà accessibile anche il tetto del museo: un grande giardino terrazzato, che cambierà al cambiare delle stagioni.

Il costo del biglietto? Si partirà dai 13.50 dollari per gli adulti e da 9 dollari per i bambini, traghetto compreso.

Leggi Anche

Sbarco sulla Luna, la teoria del complotto ancora viva 50 anni dopo: le prove

L’uomo è davvero sbarcato sulla Luna, il 20 luglio del 1969? A 50 anni di …