Home / Americhe / Msc Crociere guarda a Oriente e lancia nuovi tool per gli agenti
Msc Crociere guarda a Oriente e lancia nuovi tool per gli agenti

Msc Crociere guarda a Oriente e lancia nuovi tool per gli agenti

Msc Crociere fa rotta verso Oriente e presenta in Bit nuove mete: in primis il Giappone da maggio 2018. Un’apertura che coinvolge anche India, Cina e Corea e fa seguito al percorso di crescita verso Est iniziato sette anni fa negli Emirati Arabi Uniti. Leonardo Massa, country manager Italia della compagnia ha fatto il punto sull’andamento del piano industriale che vede Msc impegnata fino al 2026 con il potenziamento della flotta che aumenterà di dieci unità.

Il prossimo varo è quello di Msc Seaview, la nave gemella di Msc Seaside e che entrerà in flotta il prossimo 2 giugno nel porto di Civitavecchia. La nave salperà dall’estate 2018 per crociere settimanali con imbarchi da Genova, Napoli e Messina verso La Valletta, Barcellona e Marsiglia.

Riguardo ai numeri e considerando anche l’ampliamento della flotta e il conseguente aumento di posti, sottolinea Massa, “il 2017 è stato un anno molto positivo con quasi 2 milioni di ospiti che se confrontati ai 127mila registrati nel 2003 danno idea di quanta strada è stata fatta finora. Il 2018 confermerà il trend con un’attesa di quasi 2milioni e mezzo di passeggeri, ma l’obiettivo resta il 2016 con il traguardo di 5 milioni di crocieristi alla conclusione del piano industriale”.

Si rafforza, inoltre, la strategia di espansione nel mercato americano con il posizionamento ai Caraibi su tutto l’arco dell’anno grazie alla presenza dell’ultima nave Msc Seaside che ha come homeport la città di Miami.

Nell’estate 2018 in Nord Europa fa il suo debutto Msc Meraviglia che andrà ad aggiungersi a Msc Preziosa, Msc Magnifica e Msc Orchestra. Guardando già all’autunno 2019, Msc Meraviglia effettuerà tre crociere in Nord America con partenze da New York verso New England, Canada e Caraibi. Msc Lirica debutterà negli Emirati Arabi Uniti a novembre 2018. La proposta si compone di tour più lunghi, due overnight a Dubai e, per la prima volta, crociere in India.

Al centro dell’attenzione restano le agenzie di viaggi, rimarcano Massa e il direttore commerciale, Luca Valentini, “canale strategico per la compagnia che punta sull’innovazione dotandoli di nuovi strumenti”.
Si rinnova l’Msc Book da un punto di vista grafico e funzionale; si intensificano i punti di contatto con l’agente che ora può comunicare con la compagnia attraverso una live chat con un operatore disponibile.

Arriva il video preventivo personalizzato per migliorare il rapporto con il cliente, sottolinea Andrea Guarci, direttore marketing Msc: “Inserendo i dati dell’utente, nome, date di partenza, preventivo, dettagli precisi come la cabina dove si soggiornerà, il sistema crea un video personalizzato che fa assaporare l’esperienza del viaggio prima dell’imbarco”.

Continua poi la strategia di implementazione degli Msc Corner nelle agenzie viaggi; sono 289 quelle che hanno aderito all’installazione. Altra novità dedicata agli agenti riguarda i webinair che saranno realizzati in collaborazione con il network di informazione di viaggi Marcopolo per rendere più accattivanti i racconti degli itinerari Msc.

Leggi Anche

Ridurre il traffico veicolare, nuovo studio

Ridurre il traffico veicolare, nuovo studio

Un team di ricercatori dell’Istituto di informatica e telematica del Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr-Iit) …