domenica , Febbraio 24 2019
Home / Americhe / Lorenzo Farinelli è morto, la storia del medico che aveva chiesto aiuto agli italiani

Lorenzo Farinelli è morto, la storia del medico che aveva chiesto aiuto agli italiani

(Websource / archivio)

Lorenzo Farinelli è morto, la storia del giovanissimo medico (34 anni) che aveva chiesto aiuto agli italiani per sconfiggere una malattia con una cura sperimentale.

Lo scorso 1 febbraio Lorenzo Farinelli ha pubblicato un video su Youtube in cui spiegava la sua triste condizione: era stato colpito 8 mesi prima da una malattia ematologia conosciuta come Linfoma a grandi cellule di tipo B diffuso. Nel video Lorenzo, un medico generalista di Ancona di appena 34 anni, spiegava che si tratta di una malattia comune e che nonostante mesi di chemioterapia non aveva ottenuto dei risultati. Nei minuti successivi alla spiegazione del suo quadro clinico: “E’ una malattia che mi ha stravolto la vita, ha preso quello che avevo e lo ha spazzato via”, Lorenzo informa chi sta guardando il video che la sua ultima chance di sopravvivere è affrontare una cura sperimentale negli Stati Uniti, una cura che, purtroppo, è molto costosa.

Quindi lancia un appello, informa tutti che i genitori stanno organizzando una raccolta fondi (attiva su ‘Gofundme‘) e chiede a chiunque ne abbia voglia di contribuire e dargli una mano perché, dice: “Io non voglio morire, voglio vivere, voglio mantenere delle promesse fatte”. Un appello quello di Lorenzo che ha colpito dritto al cuore gli italiani, i quali in pochissimi giorni hanno risposto presente ed hanno dato il loro contributo nei limiti delle proprie possibilità.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale

Lorenzo Farinelli, il successo della raccolta fondi ed il decesso prima della partenza

Sono servite meno di 2 settimane per raccogliere e superare la cifra di 500.000 euro necessaria a pagare il trattamento sperimentale negli Stati Uniti. Merito di questa raccolta record è l’interessamento al suo caso di celebrità come Christian De Sica o la campionessa di fioretto Elisa Di Francisca, ma anche di quello di politici di varia appartenenza. La storia di Lorenzo e la risposta del popolo italiano è la dimostrazione di come ci sia un lato buono del web, lo stesso palesatosi quando i genitori del piccolo Alex hanno chiesto la disponibilità di donatori di midollo osseo.

Raggiunta la cifra era giunto il momento di partire per gli Stati Uniti: Lorenzo aveva interrotto le cure per prepararsi alla partenza, ma prima di partire è deceduto nel suo letto. Un destino avverso quello di questo ragazzo di appena 34 anni, adesso la somma raccolta verrà probabilmente destinata alla ricerca per la cura del Linfoma di Non hodgkin a grandi cellule di tipo B, magari per migliorare anche in Italia il trattamento sperimentale che il ragazza avrebbe dovuto affrontare negli Stati Uniti.

Leggi Anche

Malato di tumore, Patrick si appella agli italiani: “Aiutatemi, non voglio morire”

Malato di tumore al colon, Patrick sarà costretto a volare negli Usa con la speranza …