martedì , settembre 25 2018
Home / Europa / L’anima wine&food di Barolo in occasione del festival Collisioni
L'anima wine&food di Barolo in occasione del festival Collisioni

L’anima wine&food di Barolo in occasione del festival Collisioni

Quando musica ed enogastronomia si danno appuntamento in uno scenario patrimonio Unesco, il risultato non può che essere sorprendente. Da venerdì 29 giugno prenderà il via la decima edizione di Collisioni, il Festival agri-rock di Barolo che è, appunto una “collisione” di generi artistici, idee, passioni e sapori dove le vie, le piazze di un piccolo borgo agricolo si trasformano in una vetrina internazionale del patrimonio culturale a 360 gradi. Parallelamente agli happening artistici e musicali, questo fazzoletto di terra delle Langhe dal 26 giugno ospiterà anche il Progetto Vino Food. Un’intera settimana in cui protagonisti saranno i vini e i prodotti dell’enogastronomia delle grandi Regioni d’Italia, con una doppia anima: da un lato gli incontri b2b rivolti a grandi sommelier internazionali, importatori, giornalisti di food e wine di fama mondiale, dall’altro eventi rivolti al pubblico di winefood lover che da tutta Italia accorrono al festival.

Oltre 70 professionisti internazionali del settore provenienti dai cinque continenti si incontreranno per una serie di tavole rotonde, educational, speed-date, seminari per approfondire la conoscenza dei vini e i prodotti food di oltre 16 diverse regioni italiane. Tra i tanti partner, si riconferma la collaborazione con il Consorzio Barbera d’Asti e Vini del Monferrato con tre giorni interamente dedicati a giornalisti internazionali nei territori dei grandi vini della denominazione.

Assopiemonte, inoltre, presenterà a Barolo un press tour dedicato ai grandi formaggi Dop piemontesi, rivolto a un panel di giornalisti europei di spicco del settore food.

Sabato 30 giugno e domenica 1 luglio il cortile del Castello di Barolo ospiterà il Palco Wine Food: una non stop di degustazioni, assaggi, canzoni, dedicata ai tesori dei grandi vini e dei grandi prodotti food italiani. A guidare il pubblico in questo viaggio sul palco sarà Lorena Antonioni autrice e reporter di viaggi in Donnavventura.

Infine, dal 2 al 4 luglio, il Progetto Food di Collisioni: una tre giorni di presentazioni e tavole rotonde su eccellenze enogastronomiche piemontesi e italiane, con un particolare focus sui formaggi dop piemontesi. “La trasversalità del programma di questa decima edizione di Collisioni dimostra quanto questo festival sia un appuntamento fondamentale all’interno del panorama culturale regionale, nonché la sua capacità di far dialogare artisti, scrittori, intellettuali e personaggi del mondo dello spettacolo – dichiara l’assessore alla Cultura e al Turismo, Antonella Parigi -. Una manifestazione importante per il nostro territorio, a cui abbiamo confermato il nostro sostegno perché continui a crescere e rimanga in Piemonte”. s.f.

 

Leggi Anche

Olbia, torna Sardinia Call to Action: golf e vela come attrattori turistici ...

Olbia, torna Sardinia Call to Action: golf e vela come attrattori turistici …

Olbia, 24 settembre 2018 – Quarto appuntamento del programma “Sardinia Tourism Call2Action” al via il 26, …