giovedì , ottobre 18 2018
Home / Europa / Enit protagonista a Iftm Top Resa di Parigi con focus sul Sud Italia
Enit protagonista a Iftm Top Resa di Parigi con focus sul Sud Italia

Enit protagonista a Iftm Top Resa di Parigi con focus sul Sud Italia

Al via oggi a Parigi Iftm Top Resa, il salone B2B del turismo più importante della Francia, che fino a venerdì 28 settembre si svolgerà al Parc des Expositions – Porte de Versailles. Tante le novità di questa 40ª edizione, che può fregiarsi per la prima volta dell’alto patronato di due ministeri – dell’Europa e degli Affari Esteri e dell’Economia e delle Finanze – e dell’Organizzazione Mondiale del Turismo Unwto.

190 le destinazioni partecipanti con una folta rappresentanza dei Paesi africani con numerose new entry come Tanzania, Botswana, Ciad, Camerun e Kwazulu, alle quali si aggiungono Perù, Nicaragua, Kazakistan, Tagikistan, Sant’Elena, Mosca, Zagabria e Barbados. Ospite d’onore l’Indonesia, paese per il quale la Francia è il primo mercato europeo e che figura nella top 10 delle mete lungo raggio preferite dai francesi, arrivata in forze con una rappresentanza di una ventina di operatori.

La vera protagonista di Iftm Top Resa è però la Francia, alla quale quest’anno è riservata un’intera zona espositiva, La Destination France, che riunisce 195 espositori, tra uffici del turismo regionali, città, alberghi, parchi, musei, attrazioni varie e tutti gli attori dell’industria turistica nazionale.

Per quanto riguarda l’Italia, l’Enit è presente con una delegazione di una quarantina di operatori, tra cui tre regioni: Puglia, Calabria e Sicilia. Focus della partecipazione tricolore al salone transalpino è infatti l’offerta del Sud Italia e in particolare la promozione di Matera 2019 Capitale Europea della Cultura, ma anche Milano con il ricco programma di eventi e iniziative che animeranno la città a partire da maggio 2019 per il 500° anniversario della morte di Leonardo da Vinci.

Altra novità è la svolta tecnologica di Iftm Top Resa con la creazione della Tech Zone in collaborazione con Amadeus, dedicata al digital e alle varie applicazioni della tecnologia. Qui trovano posto i villaggi digital, delle startup (Travel Hub) e degli influencer, dove gli espositori possono incontrare e stringere collaborazioni con 32 blogger selezionati.

Leggi Anche

L’appello di Jamie Oliver: “Salvate i ristoranti italiani dalla Brexit”. È …

“Salvate i ristoranti italiani dalla Brexit, che ha creato la tempesta perfetta. Io ho già …