lunedì , Giugno 24 2019
Home / Americhe / Di rilievo NRA membro del consiglio di amministrazione: è imperativo che l’AGCOM pulisce la propria casa’

Di rilievo NRA membro del consiglio di amministrazione: è imperativo che l’AGCOM pulisce la propria casa’

Un importante membro del consiglio di amministrazione della National Rifle Association ha esortato l’organizzazione per la pulizia “in casa propria” e passare dal CEO Wayne LaPierre la leadership di martedì in una splendida escalation della crisi interna che ha afflitto l’organizzazione negli ultimi mesi.

Pensione Lt.

Col. Allen West, un ex deputato Repubblicano della Florida che serve il suo secondo mandato nel consiglio di amministrazione, ha annunciato in un post sul blog che avrebbe ritirato il suo sostegno LaPierre, citando le preoccupazioni circa la presunta cattiva gestione finanziaria all’interno dell’organizzazione e ciò che egli chiama “bugie” raccontate da un paio di Carolyn Prati, il nuovo presidente, e Carlo Cotone, presidente della NRA comitato per il controllo interno, in LaPierre difesa.

“non C’è una cabala di clientelismo operativo entro la NRA e che esiste all’interno del Consiglio di Amministrazione,” l’Occidente ha scritto. “Deve cessare, e non mi interessa se vorrei attirare la loro ansia.

West ha detto che aveva chiamato per LaPierre dimissioni prima che l’organizzazione della riunione annuale a Indianapolis nel mese di aprile, in cui alcuni dei primi segni di gravi problemi all’organizzazione emerse.

“è imperativo che l’AGCOM pulisce la propria casa,” West ha scritto.

“Se lo avessimo fatto a Indianapolis, questo potrebbe essere stata rimossa.”

Albin Lohr-Jones/Bloomberg via , FILE di Allen West, direttore esecutivo del Centro Nazionale per l’Analisi della Politica, arriva nella hall della Trump Tower di New York, Dec.

12, del 2016. (Di PIÙ: NRA lotte intestine sversamenti in vista del pubblico con anonimo perdita di documenti)

In una dichiarazione congiunta, la ABC News, i Prati, il Cotone e la NRA secondo vice presidente Lt.

Col. Willes Lee, sembrava emettere un forte rimprovero a Ovest e ha invitato i membri del consiglio per “la fine di questa meschina polemica immediatamente” e “tornare alla sua missione fondamentale.

“e ‘ un peccato,” si legge nel comunicato, “che alcuni membri del consiglio hanno fatto ricorso a false e fuorvianti dichiarazioni pubbliche in merito a un procedimento dell’autorità nazionale di REGOLAMENTAZIONE consiglio di amministrazione,”

West sembra essere il primo membro del consiglio apertamente di rompere con la LaPierre come l’organizzazione deve affrontare una crescente scandalo che circonda discutibile spesa, pratica e riportato dal New Yorker e ulteriormente dettagliate in un anonimo perdita di documenti interni durante il fine settimana.

perdita di documenti, la cui autenticità ABC News non è stata in grado di verificare, incluse le lettere che sembrano mostrare ex presidente AGCOM Lt.

Col. Oliver North, che è stato recentemente spodestato il in mezzo a una disputa con LaPierre, sollevato gravi preoccupazioni con l’organizzazione del comitato di verifica circa 24 milioni di dollari in spese legali pagate per Brewer studio legale nel corso dell’anno passato.

non verificato i documenti, inoltre, includere lettere di LaPierre da William Winkler, chief financial officer di lunga data annuncio agenzia Ackerman McQueen, alla ricerca di ulteriori informazioni su LaPierre personale la spesa per il tramite dell’agenzia, in particolare $274,965.03 armadio le spese effettuate a high-end rivenditore Zegna a Beverly Hills e $267,460.

53 principalmente le spese di viaggio su viaggi alle Bahamas, Palm Beach, New York, Los Angeles, Reno, Budapest e in Italia.

L’ultima totale include anche $13,804.

84 per l’affitto di un appartamento per tre mesi di Fairfax, in Virginia, che, secondo una lettera, LaPierre “[Ackerman McQueen] rent” e “fatturato per l’autorità nazionale di REGOLAMENTAZIONE” per una giovane donna che, secondo LinkedIn, era allora un interno all’organizzazione. Lei è ancora impiegato da AGCOM, secondo LinkedIn.

In difesa della LaPierre, un portavoce per il produttore di Birra ha inviato istruzioni per ABC News da Prati e Cotone, che hanno fatto, di non contestare l’autenticità di perdita di documenti, ma ha respinto le accuse al loro interno, e ha affermato che il board era pienamente consapevole delle questioni sollevate.

“Questo è stantio news — riciclati da quelli personali, ordini del giorno,” ha detto Prati in una dichiarazione.

“In ogni caso, l’intero consiglio è pienamente consapevole di questi problemi. Abbiamo piena fiducia nel Wayne LaPierre e il lavoro che sta facendo a sostegno della NRA e i suoi membri.

È un po ‘strano e un po’ patetico che alcune persone sarebbero resort a perdite di informazioni per avanzare loro agende. Questo non ha nessuna influenza sul consiglio di amministrazione della Wayne-e il lavoro l’AGCOM fa per proteggere l’America costituzionale della libertà”.

“memo su il Birraio di studio per spese legali è impreciso — riflette una disinformati vista dell’azienda, della sua billings, e la sua difesa per l’AGCOM,” Cotone aggiunto. “Il consiglio di amministrazione supporta il lavoro che l’azienda sta facendo, i risultati ottenuti e il valore dei suoi servizi.

In particolare, questo rapporto è stato esaminato, verificato ed approvato.”

Il Washington Post via , FILE National Rifle Association of America edificio principale a Fairfax, in virginia.

, Gen. 10, 2013.

(Di PIÙ: gruppi di controllo citare in giudizio l’agenzia federale oltre NRA presunta di coordinamento della campagna ‘schema’)

Nel suo blog, tuttavia, West contestato tali affermazioni, dicendo che era in precedenza ignaro dei dettagli delle accuse prima di leggere su di loro in media.

“sono profondamente preoccupato per le azioni e le dichiarazioni fatte,” West ha scritto.

“Le recenti dichiarazioni di Carlo Cotone e Carolyn Prati che vengono pubblicati sul Wall Street Journal, e ora altri organi di informazione, sono vere e proprie bugie. Non ho mai detto, informati, informati e consultati in merito a qualsiasi di questi dettagli menzionati nel WSJ, e chissà quanto di più spregevole di spesa dei soldi.

Queste dichiarazioni hanno intenzionalmente, temerariamente e volutamente mi ha messo, e disinformati membri del Consiglio di amministrazione, legale di pericolo”.

la loro dichiarazione alla ABC News, le tre AUTORITÀ di settore, i funzionari hanno detto che non c’era “nessuna scusa per ogni membro del consiglio di amministrazione di sostenere che non sono a conoscenza di legali e di business riguarda l’essere trattato”, come era stata “una sana discussione” delle questioni in esame, in una recente riunione del consiglio di amministrazione.

Essi hanno inoltre suggerito che West azioni furono soltanto la parte del fall-out di ciò che LaPierre, aveva in precedenza descritto, come il Nord e il tentativo di pressione su di lui in un passo giù.

“Si verifica che i membri del consiglio di ‘esprimere’ la preoccupazione potrebbe essere stato parte di un fallito tentativo di cacciare Wayne LaPierre, come amministratore delegato e Vice Presidente Esecutivo della NRA prima della riunione del consiglio di Indianapolis”, si legge nel comunicato.

“Infatti noi tutti siamo stati avvisati che una terra bruciata campagna ne sarebbe derivato, a meno che Wayne si trasferì a ritirare la NRA causa contro Ackerman McQueen e si allontanò dalla NRA. Wayne ha scelto il percorso di principio – e non fece mai.

Egli continuerà a premere per una piena trasparenza di tutti i produttori, anche quelli che utilizzano Col. Nord e gli altri”.

In risposta a numerosi report finanziari di irregolarità all’interno dell’organizzazione, il procuratore generale di New York ha avviato un’indagine, tre senatori Democratici chiedono LaPierre, Nord e Ackmerman McQueen per ulteriori informazioni, e Rep. Brad Schneider chiamato l’Internal Revenue Service per “esaminare se i recenti accuse contro la NRA garantisce la riconsiderazione dell’organizzazione di esenzione fiscale.

“È incredibilmente inquietante,” Schneider ha detto in una audizione della scorsa settimana, “per vedere queste accuse e pensare che la NRA dirigenti sono forse appropriazione indebita di loro donatori contributi e abusare di loro senza scopo di lucro di stato per il guadagno personale”.

Come mezzi di controllo dell’autorità nazionale di REGOLAMENTAZIONE e le sue finanze ha chiesto di azione per l’applicazione della legge e i legislatori, feroci lotte intestine all’notoriamente reticente organizzazione continua a versare in vista del pubblico.

“Si ammalano, mi pubblicamente rendere la presente dichiarazione, ma non voglio permettere a nessuno di danneggiare il mio onore, l’integrità, il carattere e la reputazione,” l’Occidente ha scritto. “Inutile dire che ci sono quelli che hanno volentieri fatto a loro”.

ABC News’ Matteo Mosk contribuito a questo rapporto.

.

Leggi Anche

Dalla Route 66 ai canyon fino alle immense spiagge californiane. Ecco come l’American Dream ei suoi miti diventano realtà

British Airways, in partnership con American Airlines, raggiunge, negli Usa, più destinazioni di qualunque altro …