domenica , Febbraio 24 2019
Home / Europa / Dalla Bit parte la campagna di promozione 2019 del ‘made in Liguria’

Dalla Bit parte la campagna di promozione 2019 del ‘made in Liguria’

Per la Liguria del turismo è un ritorno importante quello alla Bit di Milano. Tocca a Pier Paolo Giampellegrini, commissario di Agenzia ‘In Liguria’, e a Giovanni Berrino, assessore regionale al Turismo tracciare, nel corso della conferenza stampa, i contorni di una presenza significativa e soprattutto gli obiettivi per un 2019 che la Liguria vuole vivere da protagonista.

“«Noi crediamo che il turismo sia la vera ricchezza dell’Italia e della Liguria, e da quando ci siamo insediati lavoriamo per metterla a frutto – ha sottolineato il presidente della Regione Giovanni Toti – La Liguria è tornata al centro delle rotte turistiche italiane e internazionali. Ce lo dicono non solo i numeri, ma anche la vitalità di eventi di successo come il Red Carpet, la piscina naturale di Portovenere o il più grande scivolo d’acqua del mondo che abbiamo allestito la scorsa estate a Genova. Tutti segnali che indicano una voglia di andare avanti e di risollevarci, nonostante il 2018 sia stato un anno difficile e drammatico per i motivi che tutti sappiamo. Ma la Liguria è viva, ci crede, investe nel proprio futuro ed è pronta ad accogliervi”.

Abbiamo appena brindato al successo di immagine e di promozione che ci è arrivato dal festival di Sanremo e già siamo qui a raccontare quello che faremo per un settore che considero importante per il futuro della Liguria – dice Giampellegrini – l’Agenzia In Liguria sta schiacciando alla grande sul pedale dell’acceleratore, con tante iniziative di promozione e con una campagna 2019 che ci vede impegnati nelle in fiere e workshop, in campagne promozionali social e non solo. Noi siamo consapevoli di avere un territorio unico al mondo da vendere sul mercato globale, e alcuni asset ineguagliabili nel campo del turismo culturale, del turismo attivo e nel settore dell’enogastronomia, che uno studio recente ha confermato essere trainante. Abbiamo tante carte e ce le vogliamo giocare bene, in perfetta collaborazione con le nostre imprese. Lo vediamo già qui a Milano, con venti operatori presenti al nostro stand e un numero di richieste di adesione anche maggiore”.

Abbiamo già raccolto molti frutti, ma i risultati ottenuti sono sempre uno stimolo per fare meglio. I dati ci confortano e dimostrano che la strada intrapresa è corretta e va proseguita con sempre maggior impergno – dice l’assessore Berrino – In questo 2019, l’anno dedicato al turismo ‘lento’, proviamo a mettere a tema questa risorsa. Trekking, sentieristica, scoperta dei borghi dell’entroterra e dei prodotti agroalimentari di nicchia, l’enogastronomia. Sono tutti elementi su cui puntiamo e mi fa piacere vedere che qui alla Bit se ne stia parlando”.

La partecipazione alla Bit rappresenta anche la prima di quel lungo elenco di date e di città, in cui la Liguria del Turismo sarà presente per promuovere il proprio brand e offerta. La Liguria sarà presente di nuovo presente a fiere e workshop di livello mondiale per promuovere e rilanciare il proprio brand. Lo farà grazie a un budget più consistente di cui l’Agenzia In Liguria potrà disporre nel 2019 per la promozione turistica del territorio: 1,5 milioni di euro contro i 700 mila euro assegnati l’anno scorso dalla Regione. Una crescita che servirà soprattutto a consolidare le campagne di successo già avviate, a rafforzare una posizione leader sui social e a puntare, appunto, su nuovi mercati attraverso una presenza dinamica a iniziative di interesse internazionale. Nel primo semestre l’Agenzia In Liguria parteciperà a quattro workshop e fiere: all’ITB di Berlino dal 6-10 marzo, al Discover Liguria a Sestri Levante il 29 marzo, a Parigi a metà maggio, al roadshow in Russia a giugno. Ci saranno poi due consolidati eventi di successo nella regione: Buy Liguria nella terza settimana di ottobre e Liguria Wedding Destination a metà novembre.

Leggi Anche

Regista cassinese pluripremiato a Londra

Il regista cassinese Gianni Caminiti ha ottenuto ben cinque riconoscimenti, o awards al Flick film …