giovedì , Marzo 21 2019
Home / Africa / Cina e Africa: petrolio in cambio di infrastrutture

Cina e Africa: petrolio in cambio di infrastrutture

Infrastrutture, miniere, tecnologia, turismo: la Cina è ovunque in Africa.Costruisce porti e ferrovie, esporta smartphone, estrae materie prime, invade ogni anno con migliaia di visitatori i safari del Continente.Approccio muscolare Investimenti, ma anche diplomazia e cultura. Sono 52 le ambasciate aperte in Africa da Pechino, prima a livello mondiale, scrive la Stampa. Gli istituti Confucio per la diffusione della lingua cinese si espandono a macchia d’ olio. A questo va aggiunto un ruolo politico sempre più strategico. Il «principio di non ingerenza» che ha caratterizzato i primi anni dell’ espansione cinese in Africa ha lasciato spazio ad un approccio più muscolare, anche se sempre sottotraccia.

Leggi Anche

Preservare la cultura per preservare le specie

La cultura è stata a lungo considerata una prerogativa umana; oggi, tuttavia, gli scienziati non …