martedì , settembre 25 2018
Home / Africa / Cina e Africa: petrolio in cambio di infrastrutture
Cina e Africa: petrolio in cambio di infrastrutture

Cina e Africa: petrolio in cambio di infrastrutture

Infrastrutture, miniere, tecnologia, turismo: la Cina è ovunque in Africa.Costruisce porti e ferrovie, esporta smartphone, estrae materie prime, invade ogni anno con migliaia di visitatori i safari del Continente.Approccio muscolare Investimenti, ma anche diplomazia e cultura. Sono 52 le ambasciate aperte in Africa da Pechino, prima a livello mondiale, scrive la Stampa. Gli istituti Confucio per la diffusione della lingua cinese si espandono a macchia d’ olio. A questo va aggiunto un ruolo politico sempre più strategico. Il «principio di non ingerenza» che ha caratterizzato i primi anni dell’ espansione cinese in Africa ha lasciato spazio ad un approccio più muscolare, anche se sempre sottotraccia.

Leggi Anche

Hendrick Seleke Ncheche nominato “Ranger of the Year 2018”

Hendrick Seleke Ncheche nominato “Ranger of the Year 2018”

Hendrick Seleke Ncheche è stato nominato “Ranger of the Year 2018”. Il premio, assegnato da …