mercoledì , Maggio 22 2019
Home / Americhe / car2go: come funziona e tariffe del servizio

car2go: come funziona e tariffe del servizio

Avere la patente, ma non l’automobile di proprietà: oggi è possibile con i servizi di car sharing, tra cui quello più conosciuto è car2go, il primo a flusso libero del mondo. Mai prima d’ora è stato più facile noleggiare un’auto a tempo, procedura resa ancora più semplificata tramite app per iOS e Android: dalla registrazione al download dell’applicazione, bisogna impiegare solo pochi minuti per iniziare il car sharing all’interno dell’area operativa della propria città. Car2go è un servizio gestito dalla società moovel GmbH, controllata da Daimler AG, che recentemente ha stretto anche un’accordo con BMW. In Italia opera nelle città di Roma, Milano, Torino e Firenze, ma le sue flotte di automobili sono sparse e pronte per essere noleggiate anche in Cina, Stati Uniti e diversi paesi europei come Germania, Paesi Bassi, Spagna e Francia.

I vantaggi di una soluzione del genere sono molteplici, tra cui il parcheggio, carburante e assicurazione inclusi nella tariffa. Car2go è leader di mercato, con 3,6 milioni di utenti in tutto il mondo. In Italia gli iscritti sono 604.000.

car2go, tutti i dettagli
Cos’è car2go
Come funziona
Quanto costa e come pagare
car2go for Business
Cos’è car2go (↑)

Si tratta di un servizio di car sharing attivo 24 ore su 24: nelle città in cui è disponibile c’è una flotta di automobili, cioè modelli di Smart Fortwo, Smart Forfour e Smart Fortwo Cabrio, che possono essere noleggiate via app a tempo o in pacchetti orari. Quando finisce il noleggio, si può semplicemente parcheggiare l’auto all’interno dell’area operativa, gratuitamente. Le tariffe sono tutto incluso, cioè comprendono il rifornimento, quindi non c’è bisogno di lasciare la macchina con serbatoio pieno. Il pagamento avviene solo quando si consuma, non c’è nessun vincolo.

L’app permette di cercare sulla mappa l’auto car2go più vicina, prenotandola in anticipo per un massimo di 20 minuti. Se non è presente nessuna vettura nei dintorni si può attivare il il radar nell’app, per sapere sapere appena una car2go è disponibile.

Come funziona (↑)

L’utilizzo del servizio è molto semplice. Se si ha bisogno di un’auto in un determinato momento della giornata basta avviare l’app car2go, che mostra tramite una mappa tutte le vetture disponibili nei propri paraggi. Il passo successivo, se non lo si è mai utilizzato, è quello di registrarsi online, a questo indirizzo o direttamente all’interno dell’app. All’utente sarà poi chiesto un metodo di pagamento e la propria patente di guida.

Quest’ultima è utile per convalidare il profilo: bisognerà scansionarla e caricarla nell’app: una volta che sarà convalidata si potrà subito iniziare il noleggio dell’auto. Le auto noleggiate con car2go possono essere usate all’interno di una specifica area operativa della città: una volta finito il noleggio, si può parcheggiare gratuitamente, fin quando si posteggia in spazi pubblici nell’area operativa. Si può uscire dall’area operativa temporaneamente, ma bisogna tornare nella stessa area per terminare il noleggio.

Ogni veicolo car2go è dotato di carta carburante, per fare rifornimento gratuitamente nelle stazioni di servizio convenzionate. Queste si possono individuare usando il navigatore dell’autovettura noleggiata. Fare rifornimento con car2go è sempre gratuito, a meno che non ci si reca in stazioni di servizio non convenzionate.

Quanto costa e come pagare (↑)

I prezzi di car2go variano in base a diversi fattori. Il primo costo da affrontare è quello della registrazione, che ammonta a 9 euro. Le tariffe si dividono poi al minuto, al chilometraggio e al modello di Smart scelto.  Ecco una breve tabella riassuntiva:

Iscrizione: 9,00 euro
Tariffa al minuto (Smart fortwo) da 0,19 €
Tariffa al minuto (Smart forfour) da 0,21 €
Tariffa al minuto (Smart fortwo cabrio) da 0,24 €

Tariffa aeroporto (iniziare e terminare il noleggio in aeroporto)

Milano Linate, Firenze Amerigo Vespucci – 4,90 €
Torino Caselle – 5,90 €
Roma Fiumicino – 9,90 €

Una volta superati i 200 km con la tariffa al minuto si paga 0,29 €/km. Ci sono anche molte altre opzioni e dettagli, che possono essere consultati sulla tabella ufficiale. Come da tradizione per la new economy, anche con car2go si può pagare con carta di credito, passando direttamente all’interno dell’app. Si si utilizza il servizio per scopi sia privati sia professionali, si può passare facilmente da un profilo di pagamento a un altro.

car2go for Business (↑)

C’è la possibilità di usare il sevizio anche per il lavoro, grazie a car2go for business. Si tratta di un modo per offrire ai propri dipendenti una nuova soluzione di mobilità, per facilitare la gestione dei viaggi mantenendo bassi i costi fissi. Tutti i viaggi di lavoro possono essere effettuati con le vetture car2go: l’assicurazione, il rifornimento, la manutenzione e il parcheggio sono inclusi nel prezzo. Infine con la contabilità digitale si eliminata la scomoda carta dalla routine lavorativa della sua squadra.

La versione del servizio pensata pr le aziende collega verso i punti nevralgici, come l’aeroporto o al centro. Oppure è pensata per i pendolari, per fare a meno della metro o altri mezzi pubblici affollati. Tutte le informazioni sono illustrate sulla pagina ufficiale.

Leggi Anche

Google Maps segnala gli autovelox, l’aggiornamento arriva in Italia

22 maggio 2019 – Conosciamo tutti Google Maps, il servizio di navigazione satellitare più utilizzato …