martedì , Luglio 16 2019
Home / Africa / Cane eroe si prende una coltellata in testa per salvare il suo proprietario

Cane eroe si prende una coltellata in testa per salvare il suo proprietario

Quando il suo proprietario è stato aggredito da un ladro, non ci ha pensato due volte: lo ha difeso prendendosi lui la coltellata e continuando a ringhiare al malvivente, nonostante avesse un coltello da bistecca conficcato in testa.

L’eroico cane si chiama Duke ed è il pastore tedesco di Gino Wensel, 40enne di Città del Capo, in Sudafrica.

Si trovavano in giro per una passeggiata, nella zona di Mitchell Plains, quando sono stati sorpresi dal malvivente armato. E nonostante la lama in testa, il cane è riuscito a spaventare l’aggressore prima di crollare in una pozza di sangue.

Il signor Wensel pensò che fosse morto, ma poi vide che il suo adorato Duke respirava ancora, anche se debolmente. E lo ha subito portato nella clinica dell’Animal Welfare Society of South Africa, ente di beneficenza che si prende cura di tutti gli animali in difficoltà.

Per tutti è stato uno choc vedere il coltello bloccato nel cranio del pastore tedesco. «Duke aveva subito un colpo di forte impatto che senza dubbio lo avrebbe ucciso, se non fosse stato subito soccorso.

 Quando è arrivato da noi era in fin di vita, senza coscienza», raccontano dall’Animal Welfare. 

«Lo abbiamo subito sedato e fatto una radiografia: temevamo che la lama fosse nel cervello».

Ma per fortuna «si era piegata, mancandolo per pochi millimetri. Se il coltello fosse andato un briciolo più in profondità sarebbe morto».

Ma «incredibilmente Duke si è ripreso in pochi giorni e appena ha rivisto il suo proprietario si è scatenato, riempiendolo di baci e attenzioni», non vedendo l’ora di tornare a casa insieme.

.

Leggi Anche

Un bacio davanti al leone morto: è polemica

Ex Africa non è una mostra etnografica bensì una grande esposizione che supera la dicotomia …