venerdì , Aprile 19 2019
Home / Americhe / Ancona, morto il medico malato: per lui erano stati raccolti 500mila euro in pochi giorni

Ancona, morto il medico malato: per lui erano stati raccolti 500mila euro in pochi giorni

(Websource / archivio)

Per Lorenzo Farinelli si era mobilitato il web e non solo, raccogliendo oltre 500mila euro in pochi giorni. Ma la malattia è stata purtroppo inesorabile.

Non ce l’ha fatta Lorenzo Farinelli, il medico 34enne affetto da Linfoma non-Hodgkin a grandi cellule di tipo B. Si è spento in serata ad Ancona, a casa sua, dove era tornato dopo aver interrotto la chemioterapia per prepararsi a partire per gli Stati Uniti e sottoporsi ad una cura sperimentale. La malattia purtroppo non gliene ha dato il tempo.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale

La grande lezione di Lorenzo Farinelli

La storia del giovane medico aveva commosso il web, dando il via a una campagna di solidarietà che aveva raccolto oltre 500mila euro raccolti in pochi giorni, dopo un suo appello sui social. Quella somma gli sarebbe servita appunto per recarsi negli Stati Uniti e sottoporsi ad una terapia sperimentale con buone probabilità di successo.

“Non è finita finché non è finita. Non voglio morire”, aveva detto Lorenzo nel suo messaggio poi diventato virale. Medico generico impegnato in strutture di riabilitazione, con una grande passione per il teatro, il giovane medico aveva parlato con voce emozionata, il volto segnato dalla malattia che lo aveva colpito otto mesi fa stravolgendogli la vita: “ha preso quello che avevo e lo ha spazzato via, del tutto”. Quindi aveva chiesto aiuto per “l’unica possibilità concreta”, quella negli Usa, per sottoporsi a una terapia che a Milano avrebbe richiesto più tempo. “Potete darmi una mano? Perché io non voglio morire, voglio vivere, ho fatto delle promesse e voglio mantenerle”.

A suo favore si era mobilitata un’intera città, ben al di là della sua cerchia di amici e conoscenti, oltre a diverse personalità che ne avevano rilanciato il suo appello, favorendo l’arrivo di donazioni da tutte Italia sulla piattaforma gofundme.com. La somma necessaria per realizzare quel sogno cui si erano aggrappate tutte le sue speranze – 500mila euro – era stata addirittura superata. Una lezione di coraggio, tenacia e generosità, questa, che Lorenzo ha lasciato a tutti prima di andarsene, e di cui ora si dovrà far tesoro.

 

 

Leggi Anche

Mercedes EQC 1886, la serie speciale “apripista” negli USA

  EQC Edition 1886Modern mobility that goes beyond the vehicle itself Stuttgart. A special car …