mercoledì , Luglio 17 2019
Home / Africa / Africare: a Fubine tre giornate per conoscere il valore del volontariato

Africare: a Fubine tre giornate per conoscere il valore del volontariato

FUBINE MONFERRATO – Da venerdì 14 a domenica 16 giugno Fubine sarà, per tre giorni, il centro di un’importante manifestazione all’insegna dell’altruismo e del volontariato.

L’evento Africare, nato alcuni anni fa grazie all’Associazione Pole Pole, quest’anno è organizzato da L’Abbraccio Onlus, Associazione di volontariato che sostiene diversi progetti in Africa.

Destinatari della manifestazione sono tutte le Associazioni di volontariato e coloro che si vogliono mettere in gioco mettendo a disposizione un po’ del proprio tempo e, soprattutto, il cuore. “Il volontario è un operatore di pace e di giustizia – ha spiegato Giuseppe Di Menza, Presidente della Onlus Abbraccio – Manifestazioni come Africare vogliono aprire al dialogo, rompere le barriere e insegnare a non coltivare la paura della paura, vero problema di oggi. Tutte le Associazioni portano pace, o meglio – come si dice in ebraico – “shalom”, ossia una parola di più ampio respiro che comprende assenza di guerra, pienezza di vita, protezione, felicità, ordine, senso dell’esistenza. Obiettivo di Africare è fare conoscere le esperienze in Africa, le difficoltà e i problemi ma anche i successi offrendo uno strumento – quello del volontariato – che serve per crescere come persona e in umanità, un bene che tutti dobbiamo coltivare“.

Durante le tre giornate si terrà un mercatino etnico dove sarà possibile sostenere le Associazioni che parteciperanno ad Africare per presentare  i loro progetti. Ogni sera sarà aperto il ristorante che proporrà piatti tradizionali piemontesi e anche piatti africani (sabato sera). Sarà proprio il ristorante lo strumento principale per raccogliere i fondi per ampliare l’Ospedale Pediatrico in Benin che è già diventato un punto di riferimento per la popolazione grazie alle due sale chirurgiche, al reparto di maternità e quello di neonatologia di recente realizzazione.

Nella giornata di venerdì 14 giugno, alle 21.30, verrà dato ampio spazio allo spettacolo, con i giovani della Compagnia Teatrale Stregatti e di alcune classi della scuola di danza Dance of Life di Valmadonna. Esibizioni, ha sottolineato Daniela Faletti di Abbraccio, che contribuiranno ad aiutare i bambini che vivono in Africa.

Sabato 15 giugno, alle 18, nella Casa del Popolo, è poi in programma un dibattito con Emanuele Giordana, Presidente dell’Associazione Afgana e direttore editoriale del sito atlanteguerre.it, seguito, alle 21, dal concerto dei Furaste.

#####IMG000000001#####

Come hanno sottolineato Daniela Faletti e Giuseppe Di Menza il volontariato è “a 360°” e comprende anche le attività a tutela gli animali. Non a caso domenica 16 si terrà anche “Passeggiando a 4 zampe”, una camminata  per bipedi e quadrupedi.

A chiudere l’ultimo dei tre giorni di Africare sarà, alle 21,  la serata di musica con il gruppo ‘Ntoni Montano B-Side Orkestra.

Leggi Anche

Furla, mohair e lana d’angora al bando

(ANSA) – BOLOGNA, 15 LUG – Dopo aver detto addio alle pellicce animali Furla dice …